vendere casa prima dei 5 anni

Vendere casa prima dei 5 anni: le risposte alle tue domande!

2020-09-01 11:18:03 Vendere Immobile
“Ti trovi a dover vendere casa prima dei 5 anni ma non sai se è consentito dalla legge e quali sono le conseguenze? Ecco tutte le informazioni che ti servono per rispondere a queste domande!”

Vendere casa prima dei 5 anni: le risposte alle tue domande!

Scopri tutti i casi consentiti dalla legge per poter vendere casa prima dei 5 anni!

Se stai leggendo questo articolo, ti starai chiedendo se è possibile vendere casa prima dei 5 anni.

Ti rispondo che si, si può fare, non è vietato dalla legge e anzi puoi tranquillamente vendere casa prima dei 5 anni, ma devi prestare attenzione ad una serie di considerazioni che ora ti mostrerò per gestire l'intera situazione nel miglior modo possibile!

Il vincolo dei 5 anni sulla vendita di un immobile è stato imposto per evitare che le determinate agevolazioni bonus casa e le riduzioni delle tasse vengano utilizzate per attuare azioni di speculazione immobiliare.

Vendita prima casa prima dei 5 anni

Solitamente chi acquista la prima casa, usufruisce delle agevolazioni fiscali o bonus prima casa, quindi una riduzione di alcune imposte previste per l'acquisto di un immobile.

Al momento dell'acquisto, ti sarà sicuramente stato detto che se la vendita prima casa prima avveniva prima dei 5 anni, avresti dovuto pagare all'Agenzia delle Entrate circa il 7% del valore catastale.

Lo stato, per ovviare a questa situazione, ha dato la possibilità di non incorrere in nessuna sanzione o mora, se nei 12 mesi successivi alla vendita prima casa si acquista un immobile con gli stessi requisiti della prima (sono escluse case di lusso, ville e castelli) e in ogni caso deve essere adibita ad abitazione principale.

Le agevolazioni sulla prima casa, non si perdono anche nel caso in cui si acquista un terreno su cui costruire l'eventuale immobile, sempre con le caratteristiche citate in precedenza.

Vendita casa prima dei 5 anni senza riacquisto

Può succedere di ritrovarsi nella situazione di dover vendere casa prima dei 5 anni senza riacquisto di un ulteriore immobile.

Ma quali tasse bisogna pagare nel caso di vendita casa prima dei 5 anni senza riacquisto?

L'Agenzia delle Entrate, ritira le agevolazioni di cui prima si usufruiva ed esige il rimborso di circa il 7% del valore della casa.

Inoltre è prevista l'aggiunta degli interessi di mora e una sanzione pari al 30% delle imposte stesse.

Vuoi vendere il tuo immobile? Richiedi una Valutazione Gratuita

Richiedici subito una ValutazioneGratis

Vendita prima casa prima dei 5 anni calcolo

Se si effettua una vendita prima casa prima dei 5 anni senza riacquisto, si va incontro ad una perdita delle agevolazioni previste. L'imposta viene liquidità con le aliquote previste per la seconda casa piuttosto che la prima, se l'acquisto è stato fatto da un soggetto privato, l'imposta di registro passa dal 2 al 9%, mentre se l'acquisto è fatto dal costruttore, l'IVA dal 4% passerà al 10%.

In aggiunta, prevede anche il pagamento della sanzione del 30% sulla differenza d'imposta e gli ulteriori interessi.

Vendere seconda casa prima dei 5 anni

Lo stato non ha previsto alcuna agevolazione nel caso ci si trovasse a vendere seconda casa prima dei 5 anni, in quanto possessori di prima casa.

In questa situazione si può vendere la seconda casa prima dei 5 anni con un prezzo più alto creando plusvalenza. Il guadagno sarà soggetto alla aliquota IRPEF nella propria dichiarazione dei redditi.

Oppure si può decidere di vendere la casa allo stesso prezzo o ad un prezzo inferiore senza dover versare imposte ulteriori.

Non si pagheranno le imposte sulla plusvalenza solo nel caso di vendita di abitazione principale dimostrata dalla residenza e di aver vissuto per più della metà del tempo per cui si è posseduto l'immobile.

Per quanto riguarda l'imposta sulla plusvalenza immobiliare, cioè il guadagno realizzato dalla vendita dell'immobile entro i primi 5 anni, si pagherà nel momento in cui non è pervenuto al venditore a una successione, o quando non è stato adibito a residenza del venditore o familiare durante il tempo dall'acquisto alla vendita. In queste situazioni si pagherà l'imposta sulla plusvalenza, cioè sulla differenza di prezzo aumentata delle spese di ristrutturazione e ricavo della vendita.

Se vuoi ulteriori informazioni sulle spese notarili acquisto prima casa e usa il nostro tool online.

Vuoi Vendere il tuo Appartamento ? Scopri come Venderlo Velocemente e al miglior prezzo

Scarica Gratis l'EbookGratis

Vendita casa donata prima dei 5 anni 

Ci si può trovare anche nella situazione di vendita casa donata prima dei 5 anni e ottenuta usufruendo di tutte le agevolazione del bonus prima casa.

Quali sono le possibilità per la vendita casa donata prima dei 5 anni?

Se si riceve in donazione una casa avvalendosi delle agevolazioni prima casa, si può vendere pagando la differenza d'imposta come ti ho spiegato nei paragrafi precedenti.

Se invece si tratta di vendita casa donata ma senza avvalersi delle agevolazioni fiscali per acquisto prima casa, allora si potrà vendere senza problemi.

Se ti trovi a vendere casa donata prima dei 5 anni, dovrai pagare l'imposta di registro, le imposte catastali e ipotecarie che non sono state versate a seguito delle agevolazioni.

Per evitare di pagare le imposte, le uniche soluzioni sono vendere casa prima dei 5 anni con riacquisto o senza riacquisto ma entro un anno dalla vendita dell'immobile.

Se questo articolo ti è stato utile ma vorresti maggiori informazioni contattaci per una consulenza dedicata.

Risorse Correlate

Perizia immobiliare
2020-09-14 11:37:32
Perizia immobiliare: cos'è e quanto costa
Leggi tutto
vendere casa
2020-09-08 12:22:41
Come vendere casa in 7 giorni realizzando quello che desideri
Leggi tutto