• min read
  • 26
  • 1966
Aggiornato al 15-05-2023|
Vendere Immobile

Vendere Casa con Usufrutto: Guida Completa

Vendere casa con usufrutto richiede comprensione di dettagli legali e finanziari. L'articolo esplora come determinare il prezzo, gestire l'usufrutto vitalizio e ottenere il consenso per la vendita. Serve come guida per proprietari e acquirenti, semplificando l'intero processo di vendita dell'immobile.

vendere casa con usufrutto

Vendere casa con usufrutto: guida completa 

L'atto di vendere un immobile con usufrutto può sembrare complicato a prima vista, ma non deve essere intimidatorio. 

Questo articolo vi guiderà attraverso i passaggi chiave coinvolti, aiutandovi a capire meglio come procedere con la vendita immobile con usufrutto vitalizio

Cosa significa vendere casa con usufrutto? 

Prima di tutto, definiamo cosa significa "usufrutto". L'usufrutto è un diritto reale che permette a una persona, l'usufruttuario, di godere di un immobile di proprietà di un altro, il nudo proprietario. 

Il nudo proprietario può vendere l'immobile, ma l'acquirente deve rispettare l'usufrutto fino alla sua scadenza. 

Vendere casa con usufrutto significa, quindi, vendere la nuda proprietà dell'immobile mantenendo il diritto di usufrutto per l'usufruttuario. 

Questo tipo di vendita può essere necessario in varie circostanze, ad esempio per ottenere liquidità immediata. 


Vorrei.it è un comparatore online per il tuo progetto immobiliare che ti consente di realizzare la valutazione immobile per conoscere il corretto prezzo di mercato, trovare l' agenzia immobiliare più adatta alle tue esigenze e infine vendere casa nelle migliori condizioni realizzando il massimo profitto.


Come costituire l'usufrutto immobiliare

Questo diritto può essere costituito in diversi modi: 

  1. Atto di donazione o vendita: il proprietario di un immobile può decidere di trasferire la nuda proprietà ad un'altra persona, mantenendo per sé l'usufrutto. Questa operazione può avvenire tramite un atto di donazione o un contratto di vendita, che deve essere stipulato davanti a un notaio. 
  2. Testamento: l'usufrutto può essere costituito per testamento, quando il testatore lascia la nuda proprietà di un bene ad un erede e l'usufrutto ad un altro. 
  3. Sentenza di separazione o divorzio: in alcuni casi, l'usufrutto può essere costituito a seguito di una sentenza di separazione o divorzio. Ad esempio, può essere riconosciuto in favore del coniuge al quale è affidata la casa coniugale. 
  4. Contratto: l'usufrutto può essere costituito anche tramite un contratto, ad esempio in caso di una transazione o di un accordo tra le parti. 
In ogni caso, la costituzione dell'usufrutto deve essere trascritta nei registri immobiliari per essere opponibile ai terzi.

Come calcolare il prezzo della casa con usufrutto 

Determinare il prezzo casa con usufrutto può essere una sfida. Si tratta di calcolare il valore della nuda proprietà dell'immobile, tenendo conto del diritto di usufrutto. Per farlo, si possono utilizzare le tabelle ufficiali fornite dal Ministero dell'Economia

Queste tabelle considerano vari fattori, tra cui l'età dell'usufruttuario e l'aspettativa di vita: tramite queste tabelle, è possibile conoscere il valore della nuda proprietà e stabilire un prezzo di vendita in linea con i prezzi di mercato.


Tabella usufrutto 2023

Età Usufruttuario Coefficiente % Usufrutto % Nuda Proprietà
da 0 a 20 19,00 95,00 5,00
da 21 a 30 18,00 90,00 10,00
da 31 a 40 17,00 85,00 15,00
da 41 a 45 16,00 80,00 20,00
da 46 a 50 15,00 75,00 25,00
da 51 a 53 14,00 70,00 30,00
da 54 a 56 13,00 65,00 35,00
da 57 a 60 12,00 60,00 40,00
da 61 a 63 11,00 55,00 45,00
da 64 a 66 10,00 50,00 50,00
da 67 a 69 9,00 45,00 55,00
da 70 a 72 8,00 40,00 60,00
da 73 a 75 7,00 35,00 65,00
da 76 a 78 6,00 30,00 70,00
da 79 a 82 5,00 25,00 75,00
da 83 a 86 4,00 20,00 80,00
da 87 a 92 3,00 15,00 85,00
da 93 a 99 2,00 10,00 90,00

La tabella mostra il coefficiente, la percentuale di usufrutto e la percentuale di nuda proprietà in base all'età dell'usufruttuario. Questi valori sono importanti per calcolare il valore dell'usufrutto e della nuda proprietà di un immobile.

Togliere usufrutto casa: è possibile?

In alcuni casi, potrebbe essere necessario o desiderabile togliere l'usufrutto casa.

Questo può avvenire per mutuo consenso, per rinuncia dell'usufruttuario, o per estinzione (ad esempio, alla morte dell'usufruttuario). Tuttavia, l'usufruttuario non può essere costretto a rinunciare al suo diritto se non desidera farlo.

Vendita immobile con usufrutto vitalizio 

La vendita immobile con usufrutto vitalizio avviene quando l'usufrutto è stabilito per tutta la vita dell'usufruttuario. 

Questo può complicare la vendita, poiché l'acquirente dovrà aspettare la fine dell'usufrutto per poter godere appieno dell'immobile

Tuttavia, può anche offrire opportunità per l'acquirente, che potrebbe essere in grado di acquistare l'immobile a un prezzo inferiore. 

Usufrutto vendita immobile consenso: è necessario? 

L'usufruttuario non può vendere l'immobile, ma può cedere il proprio diritto di usufrutto. 

Per la vendita dell'immobile, non è necessario il consenso dell'usufruttuario, ma l'acquirente dovrà rispettare il diritto di usufrutto fino alla sua scadenza

Vendere casa con usufrutto può sembrare complicato, ma con la giusta comprensione dei termini e delle condizioni coinvolte, può essere una decisione finanziaria vantaggiosa. 

Tuttavia, è importante ricordare che ogni situazione è unica, e la decisione di vendere un immobile con usufrutto dovrebbe essere presa solo dopo aver consultato un esperto immobiliare o un consulente legale.

Considerazioni sulla vendita di un immobile con usufrutto

Vendere un immobile con usufrutto richiede un'attenta valutazione del valore dell'immobile e una comprensione chiara dei diritti e delle responsabilità sia del nudo proprietario che dell'usufruttuario. 

Un'agenzia immobiliare o un consulente legale può aiutare a navigare il processo e a garantire che tutte le parti siano trattate in modo equo.

Share on: