• min read
  • 26
  • 628
Aggiornato al 18-12-2023|
Mercato Immobiliare

Previsioni per il mercato immobiliare nel 2024

Cosa riserva il futuro al mercato immobiliare italiano? Scopriamo le sfide e le prospettive dal rallentamento post-pandemia fino alle previsioni per il 2024-2030. Analizziamo il calo delle compravendite, l'andamento dei prezzi delle case e le opportunità nell'investimento immobiliare.

mercato immobiliare 2024

Il mercato immobiliare italiano ha subito notevoli cambiamenti negli ultimi anni, con il 2021 e il 2022 caratterizzati da un vero e proprio boom delle compravendite, seguito da un rallentamento significativo nel 2023.

Questa situazione è influenzata da una serie di fattori:

1. Tassi di interesse elevati

La Banca Centrale Europea ha aumentato costantemente i tassi di interesse per combattere l'inflazione, causando tassi di interesse più alti sui mutui, il che ha reso più difficile l'accesso al credito immobiliare. 

2. Difficoltà di accesso al credito

A causa dell'aumento dei tassi di interesse, le banche hanno reso più rigorose le condizioni per concedere mutui, il che ha reso più complicato per le famiglie ottenere finanziamenti per l'acquisto di una casa. 

3. Conflitto Russia-Ucraina

La guerra e le tensioni internazionali hanno causato instabilità economica e un aumento dei costi di costruzione delle case, a causa delle difficoltà nell'approvvigionamento di risorse energetiche. 

4. Nuove esigenze abitative post-pandemia

Le restrizioni legate al COVID-19 e il crescente ricorso allo smart working hanno spinto gli acquirenti verso soluzioni immobiliari con spazi più ampi, in particolare nelle aree suburbane. 

5. Classe energetica

Gli acquirenti italiani sono sempre più attenti alla classe energetica degli immobili, ma l'offerta di abitazioni con alte classi energetiche non è sufficiente per soddisfare la domanda.

Il calo delle compravendite è stato accentuato dal caro mutui, con il 78% delle famiglie che considera l'acquisto di una casa tramite mutuo, ma con una maggiore difficoltà nell'ottenere finanziamenti a causa dell'aumento dei tassi di interesse. 

Secondo le previsioni del Consiglio Nazionale del Notariato, si prevede un calo complessivo dei finanziamenti del 23,8% nel 2023.

Nonostante la contrazione delle compravendite, i prezzi delle case in Italia rimangono in crescita. 

Tuttavia, secondo l'Osservatorio Nomisma, il valore reale delle case sta diminuendo a causa dell'inflazione. 

Nel 2023, si prevedeva un aumento dei prezzi dell'1%, che corretto per l'inflazione equivale a un calo del -4,8%.

Previsioni per il 2024

Nel 2024, prevediamo un'ulteriore prosecuzione del trend negativo riscontrato nel 2023 nel mercato immobiliare italiano

Secondo Nomisma, le compravendite dovrebbero diminuire ulteriormente, con un totale stimato di 643.000 transazioni.
L'istituto prevede anche un leggero aumento dei prezzi immobiliari dell'1%, ma corretto per l'inflazione, si traduce in un calo del 2,5%.

Tuttavia, l'European Outlook 2024 di Scenari Immobiliari mostra un certo ottimismo, attribuito alla probabile diminuzione dei tassi di interesse.
Questo istituto indipendente prevede una contrazione delle compravendite del 5,9%, inferiore al 13% stimato per il 2023.

Le previsioni di Banca d'Italia, al contrario, sono meno ottimistiche.
Nel Sondaggio congiunturale sul mercato delle abitazioni in Italia del 2° trimestre 2023, si ipotizza un peggioramento dell'andamento del mercato immobiliare su un orizzonte biennale.
Secondo Bankitalia, anche i prezzi di vendita sono destinati a diminuire nei prossimi due anni."

Nel medio-lungo termine, fattori come la crescita economica, l'implementazione della direttiva "Case Green" per la riduzione delle emissioni nocive potrebbero influenzare il mercato immobiliare.

Infine, il mercato degli affitti sta registrando un aumento, spinto dall'inflazione e dalla difficoltà di ottenere mutui.

Questo potrebbe rendere l'investimento immobiliare per l'affitto un'opzione interessante, ma è importante prestare attenzione ai dettagli, come la localizzazione, le condizioni energetiche dell'immobile e l'offerta di case arredate per massimizzare il rendimento.

Share on: